La scomparsa di un celeberrimo pittore.

L'ombra di Pietra

Genova, 1606.


I delitti di un inquietante assassino. E le imprese di una donna molto speciale.


Data di uscita: 27 marzo 2018

Tommasoni Egidio, si guadagna da vivere facendo il clown...

Opinioni di un altro clown

Spietato e tragicomico, pungente e scorretto, intenso e dissacrante,...


l'eroico protagonista di questo romanzo chiama per nome tutto ciò che fingiamo di non vedere di questo mondo del falso benessere. E arriva al cuore del problema con la forza di una risata liberatoria

Il commissario Davide Ganz.

Aenigma

Voi non mi conoscete, ma farete tutto ciò che voglio.


E' una giornata come tante.
E loro sono clienti come tanti: una coppia di anziani, una giovane madre, un timido agente di borsa...

Storia di una rabdomante.

Pietra è il mio nome

AD 1601


Personaggi realmente esistiti si intrecciano ad altri di pura fantasia.
Un libro che non lascerà scampo al lettore...

Jo, il solitario guardiano del faro.

Il faro delle lacrime

"Un uomo solo è sempre in cattiva
compagnia" - Paul Valéry


Un faro in mezzo al mare d'Irlanda e Jo, il guardiano italiano, criminologo mancato,
sono i principali protagonisti di un thriller dal ritmo incalzante e dai continui colpi di scena. ...

Russia, anno del Signore 1710

74 Nani russi

San Pietroburgo, 1710


Vicino alla nuova cittá di San Pietroburgo, in una fossa, giacciono i cadaveri di 74 nani trucidati. Non è la fine, ma solo l'inizio...

Ritorna ad inseguire creature oscure in una Genova cupa

L'Uccissore di Seta

Anno Domini 1590


Genova, A.D. 1590. Una nuova sfida si presenta per Pimain, l'indagatore: una creatura oscura uccide i setaioli rinchiusi in un monastero abbandonato.

Genova, Anno del Signore 1589.

Il mistero degli incurabili

Anno Domini 1589


Genova, Anno del Signore 1589. Strani avvenimenti scuotono le mura dell'Ospedale degli Incurabili, dove sono rinchiuse povere..

Chi è l'Artiglio del diavolo?

Il Guaritore di Maiali

Anno Domini 1589


Nei carruggi si parla di lui sottovoce, con orrore.
Quando cala la notte le donne tremano al pensiero di incontrarlo e fare la stessa fine delle altre disgraziate...

Liguria, anni cinquanta

Il santo che annusava i treni

Liguria, anni cinquanta


In una piccola stazione semi dimenticata da Dio e dagli uomini passa la sua giornata il facchino del paese e, quando arrivano occasionali passeggeri, un imprevisto cambio di valigie lo trasforma in un veggente dispensatore di prodigi.

Romanzo di anime elette ed eroi qualunque.

Il Barbiere di Maciste

Liguria degli ultimi cinquant'anni.


Il barbiere di Maciste è un romanzo di anime elette ed eroi qualunque, ambientato in un'asciutta Liguria degli ultimi cinquant'anni.

Un testo che non insegue la battuta ad ogni costo..

La morte dei comici


Un testo che non insegue la battuta ad ogni costo, che non ha paura di aprirsi a lunghi monologhi carichi di lirismo, o di contrapporre nettamente battute fulminati e momenti densi di tragicitá

Tatuaggi mobilissimi e ribelli ..

Store tatoo


I tatuaggi sono tanti e ciascuno di essi, oltre a un frammento di vita, nasconde anche una vedova ansiosa di raccontare le sua storia...

Coniugare l'horror alla comicitá?

La notte dei commercialisti viventi

Un'operazione che hanno pensato in molti ma pochissimi sono quelli che hanno colto nel segno.


Demoni e mummie, yeti e zombie, vampiri e lupi mannari, alieni e fantasmi. Il romanzo affronta spavaldamente il pauroso immaginario di almeno tre generazioni di appassionati del terrore.

Natale in casa Marx

Dal 21 al 23 Dicembre al Teatro Guanella, Milano

Natale in casa Marx

Natale in casa Marx

"Arriva a teatro Natale in casa Marx, una commedia rivoluzionaria in due tempi scritta da Lorenzo Beccati, prodotta e diretta dall’attore e conduttore televisivo Enzo Iacchetti. "



Lo spettacolo debutterà il 21 dicembre al Teatro Guanella di Milano e rimarrà in cartellone fino al 23 dicembre.

Ecco le prime date della tournée:
13 febbraio Genova Teatro della Tosse,
21 e 22 febbraio Teatro Delfino Milano,
30 marzo Teatro Ambra Albenga.

Per la seconda volta lo showman torna a teatro nelle vesti di regista per dirigire una compagnia di giovani e promettenti attori. Enzo Iacchetti, da poco premiato come Miglior Attore per il Teatro Canzone 2018, prepara il suo regalo di Natale con una commedia tagliente che traccia gli albori del Comunismo. “Ho amato subito questo testo di Beccati, che già stimavo molto in letteratura. – Racconta Enzo Iacchetti – Testo tra il surreale e la cruda verità.

Un esperimento divertente che parla di una storia del passato con analogie ironiche verso l’attualità. Trovo che sia ora che giovani attori bravi possano trovare un posto di lavoro distaccandosi da saggi e stage legati ai soliti autori dell’800. Finalmente, vestiti come nell’800, reciteranno un bravissimo autore contemporaneo.”
Karl Marx e Friedrich Engels si ritrovano, la notte di Natale del 1847 a Bruxelles, per terminare il Manifesto del Partito Comunista.

Come fossero “La strana coppia”, litigano per tutto: dall’inno da adottare, al nome da mettere per primo sulla copertina. Insieme a loro c’è Lenchen, domestica di casa Marx e amante segreta di Karl. Lenchen, da vera proletaria, propone passi fondamentali del proclama, ma i due uomini, sbeffeggiandola, insistono nel dirle di stare al suo posto, finendo, tuttavia, per inserire i suoi suggerimenti come fossero i loro. Le azioni tra i quattro si susseguono con grande ritmo tra incalzanti colpi di scena. Una continua commedia degli equivoci che prende di mira vecchi e nuovi luoghi comuni.

Francesco Errico vestirà i panni di Karl Marx, Martino Iacchetti interpreterà Friedrich Engels, Elena Martelli sarà Lenchen e Livia Morotti incarnerà il personaggio di Jenny Marx. Natale in casa Marx di Lorenzo Beccati....


Il mio ultimo libro

Lorenzo Beccati

Aenigma

L’ombra di Pietra

"Genova, 1606. La scomparsa di un celeberrimo pittore. I delitti di un inquietante assassino. E le imprese di una donna molto speciale."



Data di uscita: 27 marzo 2018

Pagine: 300


Nel Seicento basta poco, a una donna, per essere temuta, odiata, chiamata strega. E Pietra, che è cresciuta in Tunisia, fa la rabdomante, ha un’intelligenza superiore a quella di qualunque uomo e due occhi capaci di catturarti l’anima, sembra nata per suscitare ogni sorta di pregiudizio. Per questo molti la vorrebbero morta. Eppure, ogni volta che qualcuno ha bisogno di risolvere misteri o dispute, corre a supplicarla di usare le sue abilità.
È quello che fa una mattina il generale Ambrogio Doria, patriarca di una delle più nobili casate genovesi. È in grave imbarazzo per la scomparsa di un suo ospite, il pittore fiammingo Rubens, e teme per la sua vita e per la propria reputazione. A Pietra il compito di ritrovarlo, muovendosi in gran segreto e correndo contro il tempo...

NEWS

lorenzo beccati
Opinioni di un altro clown Aenigma Pietra è il mio nome
Opinioni di un altro clown Aenigma Pietra è il mio nome
Il faro delle lacrime 74 nani russi Il guaritore-di maiali
Il faro delle lacrime 74 nani russi Il guaritore-di maiali

© Copyright www.lorenzobeccati.com tutti i diritti sono riservati